Torta Salata ai Formaggi

torta salata ai formaggi

Torta salata ai formaggi.

E’ doveroso precisare che questa non è la ricetta della torta al formaggio Umbra (clic qui per la ricetta). Questa è una torta rustica, una quiche (per dirla alla francese), una torta salata ai formaggi. Qui per altre torte rustiche e salate.

Qualche volta capita che le ricette pubblicate in questo blog siano suggerite dai lettori… (questa, per esempio, mi è arrivata per e-mail da Angelwitch). Chiunque può mandarmi una mail con la propria ricetta e vederla fotografata e pubblicata qui 😀

La torta salata ai formaggi è una strepitosa ricetta salva cena e salva umore (gli odorini che si formano fanno tornare il sorriso anche dopo una lunga e nervosa giornata di lavoro).

Angelwitch mi scrive “Allora, mia cara, se me lo permetti, vorrei continuare ad usare il tuo bel blog per passare, attraverso te, qualche ricettina veloce e facile, come questa torta salata ai formaggi, che mi salva con i figli quando non hanno voglia di nulla”.
Angelwitch fai come se fossi a casa a tua e comincia ad accendere il forno (virtuale) scrivendo tra le pagine di questo diario. Sono alla ricerca di una cena buona e veloce (e la torta salata mi piace sempre), e questa torta salata ai formaggi  mi sembra una di quelle ricette impossibili da sbagliare. Direi che gli ingredienti fondamentali sono lo stracchino, le uova e la besciamella, il resto dei formaggi serve a svuotare il frigo 😀

Angelwitch stavolta mi propone anche l’accompagnamento musicale “You can do magic mi fa sempre pensare che descriva benissimo quasi tutte le donne, che sanno fare magie con nulla o poco più, anche in cucina…” 

Sì… chi sa cucinare è magico: riesce a trasformare una giornata storta, riesce a far sorridere anche l’animo più nero sfornando il piatto giusto… e la torta salata ai formaggi ne ha tutte le potenzialità 😉

 Ricetta Torta Salata ai Formaggi

Torta Salata ai Formaggi
Stampa
Tempo totale
40 min
Tempo totale
40 min
Ingredienti
  1. 1 pasta sfoglia pronta rotonda
  2. 200 g di stracchino
  3. 1 confezione di besciamella pronta piccola (200 ml)
  4. 2-3 uova (io ne metto 3, ma bastano anche 2 se non le avete)
  5. 80 g di resti di formaggi tipo gruyère, emmenthaler, asiago, montasio o provolone dolce
  6. 1 rametto di rosmarino
  7. 10 pomodorini ciliegia
  8. olio extravergine
  9. sale (se occorre)
Preparazione
  1. In una terrina lavorate lo stracchino, rendendolo cremoso, unite le uova, la besciamella e i formaggi grattugiati o passati al tritatutto, aggiustate eventualmente di sale.
  2. Stendete la sfoglia in uno stampo a cerniera di 24 o 26 cm di diametro (ci sta).
  3. Sforacchiatela un po' con la forchetta, versate la crema di formaggio e con le forbici tagliuzzatevi sopra le fogliette di rosmarino, ripiegate sulla torta la pasta eccedente o fate un cordoncino.
  4. Tagliate a metà i pomodorini, svuotateli dei semi, e posate le metà sulla torta con il taglio in basso, ungeteli con l'olio perchè non secchino troppo.
  5. Nel frattempo, anzi, prima di iniziare, perchè si impiega davvero poco tempo, avrete acceso il forno a 200° circa.
  6. Mettete la torta nel forno a metà altezza e dopo 10 minuti o meno a seconda del vostro forno, abbassate a 180°.
  7. Lasciate cuocere 25-30 minuti, coprendo eventualmente con alluminio se la superfice si colori troppo.
  8. Se vi è riuscito un ripieno "altino" lasciate qualche minuto in più e magari solo con la resistenza inferiore solo.
  9. Lasciate riposare qualche minuto nel forno spento prima di servire, così si rassoda maggiormente, deve comunque essere una torta morbida.
  10. I pomodorini servono per bellezza, potete tranquillamente ometterli o sostituirli con fette di pomodoro qualunque.
Diario di Cucina https://www.diariodicucina.it/