Semifreddo all’Amaretto e Sakura Blossom

Semifreddo all'Amaretto e Sakura Blossom

Semifreddo all’Amaretto e Sakura Blossom

Semifreddo all’amaretto e sakura blossom.

In Francese si chiama “Parfait”, perché è solo dal perfetto assemblaggio dei suoi tre componenti che si può ottenere la giusta texture: meno congelato di un gelato, più denso di una crema. E’ semplicemente un semifreddo, una soffice crema che si può affettare… ma più buona! 😀 e l’Italia è famosa nel mondo per questo dessert dalla consistenza perfetta.

Non serve avere una gelatiera per fare il semifreddo, serve solo la ricetta giusta 😉 e uno stampo in silicone! La ricetta base del semifreddo prevede della panna montata, dello zabaione e della meringa italiana, a questa ricetta possiamo aggiungere i gusti che vogliamo: marmellata e pezzetti di fragole, di lamponi, di amarene, oppure cioccolato e nocciole, amarene e aceto balsamico, albicocche e timo.

Un po’ di tempo fa la mia amica Ilaria mi chiede la ricetta del semifreddo all’amaretto (lei adora gli amaretti), niente di più facile che aggiungere alla ricetta base del semifreddo degli amaretti sbriciolati! Ma visto che siamo nella stagione della fioritura dei ciliegi ho pensato di decorare il mio semifreddo all’amaretto con dei Sakura Blossom fatti arrivare direttamente dal Giappone. Come? Facendo acquisti su internet, ovviamente 😀 seguendo questo link (clic) vi ritroverete in un negozio giapponese on line, e qui (clic) trovate tutti i prodotti a base di Sakura Blossom (fiori di ciliegio): sciroppo, marmellata, fiori sotto sale, foglie… Per questo semifreddo all’amaretto e sakura blossom ho usato dei fiori sotto sale che ho tenuto in ammollo per un paio di giorni cambiando regolarmente l’acqua prima di decorarci il fondo dello stampo in silicone. Se qualcuno tra di voi vuole provare qualche ricetta a base di Sakura Blossom, qui (clic) troverà sicuramente qualche idea originale 😉 

Nel semifreddo ci sono tre componenti: la panna montata, lo zabaione e la meringa italiana. La panna montata dona aria e ricchezza alla preparazione. Lo zabaione serve per cambiare il gusto dei semifreddi (liquori, cioccolata, frutti). In ultimo, la meringa dona un ulteriore grado di aereazione e morbidezza al semifreddo. Mescolare il tutto, mettere in freezer. Porzionare e servire.

Ricetta Semifreddo all’Amaretto e Sakura Blossom 

Semifreddo all'Amaretto e Sakura Blossom
Porzioni 6
Stampa
Tempo di preparazione
1 hr
Tempo di cottura
30 min
Tempo totale
7 hr 30 min
Tempo di preparazione
1 hr
Tempo di cottura
30 min
Tempo totale
7 hr 30 min
Ingredienti
  1. 200 g mascarpone
  2. 200 g panna montata
  3. 150 g amaretti
  4. 100 g di zabaione pastorizzato
  5. 100 g di meringa italiana
per 100 g di zabaione pastorizzato
  1. 19 g di tuorli
  2. 33 g di zucchero
  3. 11 g di acqua
per 100 g di meringa italiana
  1. 52 g di zucchero
  2. 13 g di acqua
  3. 33 g di albumi
  4. 13 g di zucchero
Preparazione
  1. Montare la panna e tenere in frigo.
  2. Preparare lo zabaione pastorizzato: in un pentolino mettere lo zucchero e l’acqua e far raggiungere i 121° C.
  3. Versare lo sciroppo sui tuorli mentre si monta il tutto con la frusta elettrica.
  4. Mettere da parte quando otteniamo un composto bello gonfio.
  5. Preparare la meringa italiana: cominciare a montare lentamente gli albumi con i 13 g di zucchero.
  6. Nel frattempo far cuocere i 52 g di zucchero con i 13 g di acqua fino a 121° C.
  7. Quindi versare lo sciroppo sugli albumi che si stanno montando aumentando la velocità delle fruste.
  8. Montare a neve fermissima.
  9. Mescolare il mascarpone allo zabaione. Togliere tutti i grumi.
  10. Aggiungere gli amaretti finemente tritati e mescolare.
  11. Aggiungere la meringa italiana e mescolare dall’alto verso il basso.
  12. Aggiungere la panna montata mescolando dall’alto in basso per non far smontare il tutto.
  13. Mettere nei bicchierini monoporzione o in un grande stampo rettangolare in silicone (oppure non in silicone precedentemente foderato con la pellicola trasparente).
  14. Mettere in freezer per almeno 6 ore prima di servire.
Note
  1. Dosi per uno stampo da plumcake 24 cm X 12 cm
Diario di Cucina https://www.diariodicucina.it/