Ricetta Soda Bread irlandese

ricetta soda bread irlandese

Oggi vi lascio la ricetta del soda bread irlandese.

È un pane pratico, perché da “oddio non abbiamo più pane” alla pagnotta che esce dal forno passa solo 1 ora 😲

È un pane pratico perché non ha bisogno di essere impastato 😁

È un pane pratico perché non ha bisogno di lievito, ne di farine speciali 😎

Insomma… se non lo volete fare ditelo e basta, perché di scuse proprio non ce ne sono 😂😂😂

Io lo trovo STUPENDO. Non cresce molto, è vero. Ma può essere preparato con il 100% di farina integrale, o con qualunque altra farina abbiate in mente (e non è cosa da poco!). Insomma, è un pane per finire tutti i pacchetti di farina prossimi alla fine.

Ha una bella crosta dorata bronzea e una mollica compatta e morbida. Proprio per queste sue caratteristiche io lo uso spesso al posto del pan carré (clic per la ricetta del pancarrè con la macchina del pane) per preparazioni un po’ rustiche: per i croque monsieur (toast al formaggio francesi – clic per la ricetta) per esempio, oppure per il french toast (clic per la ricetta del french toast) dove, secondo me, esprime tutto il suo potenziale. Ottimo anche a colazione con burro e marmellata 🤪

Gli ingredienti per il soda bread tradizionale irlandese sono solo 4: farina, bicarbonato, sale e latticello.

Latticello:

lo so, in Italia è introvabile. E allora come fare? Sostituirlo è facile.

Potete usare il kefir, oppure un qualunque yogurt da bere senza zucchero, oppure mescolare il latte con il succo di limone a parte prima di inserirlo nell’impasto (il latte caglierà un po’, va bene così).

È la combinazione tra il bicarbonato e l’acido del latticello che farà lievitare il pane nel forno.

Ricetta soda bread. Il soda bread è un pane senza lievito che si prepara con farina (integrale)

Cosa c’è da sapere:

Preriscaldare il forno a 230°C statico è la prima cosa da fare.

Preparare l’impasto è questione di 20 secondi e si DEVE infornare appena tutti gli ingredienti sono mescolati perché l’acido del latticello comincia subito a reagire con il bicarbonato creando delle bolle che necessitano del calore per espandersi al loro massimo facendo lievitare il nostro pane.

Non si impasta. Impastare renderà duro il pane. Gli ingredienti si mescolano con un cucchiaio di legno.

Con l’aiuto delle fate verrà proprio un bel pane.

Appena l’impasto è omogeneo, si rovescia sopra una teglia foderata di carta forno infarinata e si da una forma tonda di circa 15 cm di diametro per 4 cm di altezza (una pagnotta più alta non crescerà molto e la mollica resterà spugnosa). Si Rigira la pagnotta (per fare in modo che la parte infarinata sia verso l’alto) e si pratica la classica incisione a croce (che apre la crosta e permette al calore di penetrare all’interno della pagnotta facilitando la lievitazione) e si inforna. O se preferite, secondo la leggenda irlandese, potete pensare che l’incisione permette alle fate di uscire dalla pagnotta 🧚‍♀️🧚‍♀️

Se userete una una farina autolievitante, oppure aggiungerete il classico lievito chimico per dolci, il soda bread crescerà un po’ di più. Ma è la reazione tra l’acidità del latticello e il bicarbonato che produrrà le bolle che faranno lievitare il pane.

A personalizzare senza moderazione: con uvetta e/o gocce di cioccolato per le versioni dolci; erbette aromatiche tritate fresche, olive, pomodori secchi o cipolle caramellate per le versioni salate.

Ecco la ricetta del soda bread:

Ricetta Soda Bread Irlandese

Preparazione1 min
Cottura45 min
Portata: Pane
Cucina: irlandese
Keyword: latticello, pane istantaneo, pane rapido, pane veloce, soda bread
Chef: Diario di Cucina - Paola

Ingredienti

  • 500 g di farina autolievitante o qualunque altro tipo di farina.
  • 400 g latticello nel post descrivo come sostituirlo.
  • 3 g bicarbonato da cucina
  • 2 g di sale fine

Istruzioni

  • Preriscaldare il forno a 230° C statico.
  • Foderare una teglia da forno con carta forno e spolverare di farina.
  • Mescolare gli ingredienti solo quando il forno è arrivato a temperatura: il baking soda e l'acido del latticello ccominciano a reagire immediatamente e la pagnotta deve essere infornata subito.
  • Gli ingredienti vanno solo mescolati, NON impastati. Meno si lavora meglio è. Quindi è bene mescolare con un cucchiaio di legno o con le dita di una mano aperte a rastrello.
  • Quando gli ingredienti sono mescolati rivoltare sulla carta forno infarinata. Anche se avete delle molliche sparse va bene lo stesso.
  • A questo punto raggruppate la pagnotta con le mani e datele una forma di circa 15 cm di diametro e 4 cm di altezza al centro. La pagnotta non deve essere più alta altrimenti non cresce. Rigirare (per fare in modo che la parte infarinata sia verso l'alto) e praticare il classico taglio a croce con una lama (per una migliore lievitazione).
  • Infornare per 15 minuti, quindi abbassare la temperatura del forno a 200° C e lasciar cuocere per altri 20 - 30 minuti.

Note

A personalizzare senza moderazione: con uvetta e/o gocce di cioccolato per le versioni dolci; erbette aromatiche tritate fresche, olive, pomodori secchi o cipolle caramellate per le versioni salate.
 
Per favore, se rifate la ricetta e la pubblicate su altri siti o gruppi citate la fonte.
3 Shares
You May Also Like
Pane fatto in Casa (Vero)

Pane fatto in Casa (Vero)

Buono come il pane. FINALMENTE un pane fatto in casa vero, con la crosta croccante tutt’intorno, la mollica…
alveolatura croissant francesi

Croissant Francesi Classici

Voilà… un paio di anni fa non avrei proprio creduto di scrivere questo post. I croissant francesi (quelli…
pane nero: pane con farina di segale

Pane Nero (VERO) fatto in casa

Lo so! Fare il pane buono da tanta soddisfazione 😀 Io ho una specie di shopping compulsivo per…
Brioche francese

Brioche Francese Nanterre

Brioche Francese. Brioche Nanterre: è così che si chiama la brioche francese con questa forma. Paese che vai usanza…