Donuts (quelli Veri) dello Chef Blumenthal

donuts (quelli veri) ricetta dello chef Blumenthal glassa al cioccolato.

Questa è la ricetta dei Donuts dello chef (pluristellato, autore di libri, guru della cucina molecolare e stella della TV) Blumenthal. Per chi non lo conoscesse, questo tipo qui è Bravo Bravo Bravo. È uno di quelli che quando parla, tutto il mondo della ristorazione alza la testa da preparazioni e “mises en place” e ascolta. Punto. Identità golose ha scritto un bell’articolo su questo chef hors norm (clic). Pssss, pare che sia un autodidatta. Eh, lo so: questa storia dell’autodidatta ha acceso tutto il vostro interesse!

Quindi, quando sul profilo instagram @theheastonblumenthalteam (seguitelo su Instagram. E già che ci siete seguite anche @diariodicucina – che sarei io 😉 ) è apparsa la ricetta dei donuts sono saltata sulla sedia come attraversata da una scarica elettrica a 200 V! E allora, più fiduciosa che mai, mi sono arrotolata le maniche e ho aperto la credenza delle farine. Molte delle ricette americane sono delle ricette impossibili: fatte e rifatte migliaia di volte e mai soddisfacenti. Le ricette americane non sono MAI come dovrebbero essere. Mai.

Ma è normale: avete idea degli ingredienti di merda (opssss scusate il francesismo) che usano in America (uno a caso?: il vegetable shortening – 100 % di grassi saturi di pessima qualità!). Avete idea degli additivi che le industrie alimentari aggiungono nei prodotti da forno? Quindi, mettiamoci l’anima in pace e ringraziamo il cielo di non riuscire ad ottenere proprio proprio lo stesso sapore che ha shockato le nostre papille gustative durante le ultime vacanze a New York.

Ma lui no. NO. Heaston Blumenthal nei suoi dunuts mette solo ingredienti di qualità e riesce ad ottenere lo stesso i VERI Donuts. Se non è classe questa 😎 !

Ovviamente questa ricetta entra a pieno titolo nella collezione chef’s inspirations che trovate nella barra del menu: fateci un giro, sono sicura che troverete delle ricette interessanti assai!

donuts (quelli veri) ricetta dello chef Blumenthal glassa al cioccolato.

Grazie mamma. Questa merenda è stata la più buona di tutte! (Cit.: Dario – 7 anni).

E ci credo!: ancora tiepidi, freschi freschi di glaçage al cioccolato sono irresistibili per tutti. Piccoli piccoli, uno tira l’altro – alcuni non hanno fatto neanche in tempo ad essere glassati, poverini 😂🤣😁.

La ricetta è facilissima, non ha passaggi complicati o ingredienti introvabili. Ha solo bisogno di fare attenzione alla frittura e alla farina. (Solo per i perfezionisti: la video ricetta è per voi. La trovate in fondo alla scheda ricetta 😘 )

Per friggere usate una friggitrice (se possibile). Il fritto resta più leggero e meno unto.

La farina:

la forza e il tipo di farina sono fondamentali per ottenere la consistenza giusta. Morbida morbida, soffice come una nuvola, al limite della lavorabilità con il matterello. Serve una 00 di forza W=200 e proteine intorno al 12% (potresti provare questa che poi va benissimo anche per pizza e pane). Al primo tentativo ho usato una 0 con proteine di circa 10: risultato, ho trasformato l’impasto in brioche perché era troppo “liquido”, troppo appiccicoso, insomma…  non era possibile lavorarlo sul piano di lavoro (però, devo dire, che la brioche che ne è uscita fuori era eccezionale 😋 ).

Donuts (Veri) dello chef Blumenthal

Heaston Blumenthal nei suoi dunuts mette solo ingredienti di qualità e riesce ad ottenere lo stesso i VERI Donuts. Se non è classe questa 😎 ! Ancora tiepidi, freschi freschi di glaçage al cioccolato sono irresistibili per tutti. Piccoli piccoli, uno tira l'altro - alcuni non hanno fatto neanche in tempo ad essere glassati, poverini 😂🤣😁.
Preparazione1 h
Cottura10 min
Lievitazione1 h 30 min
Tempo totale2 h 40 min
Portata: dolci
Cucina: Americana, anglosassone
Keyword: Blumenthal, chef's inspirations, donuts, glaçage, glassa al cioccolato
Porzioni: 40 mini donuts
Chef: Diario di Cucina - Paola

Attrezzatura

  • Friggitrice

Ingredienti

  • 15 g di lievito di birra
  • 52 g di acqua
  • 150 g di latte evaporato tiepido Io ho usato il latte che trovate nelle mini dosi per macchiare il caffè. Ma potete sostituire con latte o panna.
  • 3 g di sale
  • 375 g di farina 00 W=200 (Proteine=circa 12%) Nel post ho messo il link ad una farina
  • 50 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 40 g di burro morbido

Per friggere

  • 1 lt di olio da frittura
  • 150 g di burro Senza la friggitrice sconsiglio il burro perché l'acqua contenuta nel burro schizza da tutte le parti.

Glasse al cioccolato

  • Barrette di cioccolato varie bianco, al latte, alle nocciole, nero, ...
  • panna da montare quanto basta per trovare la giusta consistenza della glassa.
  • zuccherini colorati, briciole di pistacchi, zucchero a velo

Istruzioni

  • Dissolvi il lievito di birra nell'acqua.
  • Nella planetaria con il gancio, metti tutto gli ingredienti solidi: farina, zucchero, sale. Mescola un po' in modo da disperdere il sale (sale e lievito non devono essere a contatto nelle prime fasi).
  • Aggiungi l'uovo intero e i liquidi (acqua e latte).
  • Avvia a velocità medio bassa (2) per circa 4 - 5 minuti: il tempo necessario all'impasto per incordarsi (qui la forza della farina comincia ad assumere importanza). Nella foto vedi l'impasto incordato dopo 4 minuti di impasto.
  • Aggiungi il burro morbido per piccole quantità e continua ad impastare per altri 2 minuti: il tempo che l'impasto assorbe tutto il burro e che si stacca dalle pareti della ciotola (qui la forza della farina è di un'importanza cruciale: se la farina è troppo debole, l'impasto non si staccherà dalle pareti e resterà troppo appiccicoso). Nella foto vedi che l'impasto si è staccato dalle pareti dopo 2 minuti di impasto dopo l'aggiunta del burro.
  • Otterrete un impasto davvero elastico.
    Impasto elastico
  • Copri con la pellicola trasparente e metti a lievitare (30°C max, altrimenti il burro contenuto nell'impasto diventa liquido) per circa 90 minuti.
  • Rovescia l'impasto su un piano infarinato e stendilo con il mattarello ad uno spessore di circa 2,5 cm (senti com'è morbido? Sembra di maneggiare una nuvola!). Ricava dei cerchi di impasto di 4 cm a cui praticherai un buco al centro di 1,5 cm di diametro.
  • Friggi a 180° C circa 30 secondi per lato. Con la friggitrice viene un fritto più leggero e meno unto. Lo consiglio.

Per le glasse al cioccolato

  • In un pentolino a fuoco moderato metti un pezzo di cioccoalta di tua scelta (bianco; nero; al latte, alle nocciole, ...) e un goccio di panna.
  • Mescola fino a completo scioglimento del cioccolato. Regola con la panna la consistenza della glassa.
  • Immergi un lato del donut nella glassa calda e completa la decorazione con briciole di pistaccio, zuccherini colorati, zucchero a velo, ...

Video

Note

Ancora tiepidi di frittura e appena glassati, devono essere mangiati almeno una volta nella vita! 
 
Per favore, se rifate la ricetta e la pubblicate su altri siti o gruppi citate la fonte.
5 Condivisioni
Ti potrebbero anche interessare
Pane fatto in Casa (Vero)

Pane fatto in Casa (Vero)

Buono come il pane. FINALMENTE un pane fatto in casa vero, con la crosta croccante tutt’intorno, la mollica…
alveolatura croissant francesi

Croissant Francesi Classici

Voilà… un paio di anni fa non avrei proprio creduto di scrivere questo post. I croissant francesi (quelli…
cheesecake

Cheesecake Philadelphia e Yogurt

  Cheesecake philadelphia e yogurt ai frutti di bosco. Festeggiamenti estivi… Pranzi, cene, ricorrenze, compleanni… Ci sarà pure…
pane nero: pane con farina di segale

Pane Nero (VERO) fatto in casa

Lo so! Fare il pane buono da tanta soddisfazione 😀 Io ho una specie di shopping compulsivo per…