Quiche Asparagi e Piselli

Quiche Asparagi e Piselli

Quiche Asparagi e Piselli

Quiche Asparagi e Piselli.

Questa foto l’ho (ri)trovata tra le bozze del blog, ritrovarla mi ha strappato un sorriso che è arrivato dritto dritto dal cuore perché l’ho scattata il giorno prima che Riccardo nascesse. Quindi una vita fa, quando ancora casa e le nostre vite non erano al completo. Il primo figlio mi ha sconvolto la vita, non lo so perché ma ci ho messo un po’ ad adattarmi. Mi ostinavo a mantenere alcune abitudini di prima, di quando non c’era… Con il secondo non c’ho neanche provato (tanto vincono sempre loro) e averlo a casa con noi è stata la cosa più normale del mondo, come se fosse stato con noi da sempre.

Non è sempre facile essere mamma. Le rinunce sono tante, la stanchezza mi assale all’improvviso subito dopo aver messo a letto i bambini ma non c’è cosa più bella perché in cambio ho l’amore di due angeli / diavoli.

E così, i primi 3 anni della sua vita sono passati. Tre anni in cui siamo tutti cambiati talmente in profondità da non riconoscerci più. Perché quando ti dicono che avere un figlio ti cambia la vita dicono una mezza verità. Dovrebbero dirti che la tua vita non sarà più la stessa. Quindi, ragazzi, se amate la vostra vita così com’è non fate figli. Fateli dopo, quando quello che avete non vi basta più, quando per i prossimi 5 o 6 anni non volete MAI più stare da sole (anche in bagno o mentre fate la doccia). Quando viaggiare comincia ad annoiarvi perche avete la sensazione che per il vostro viaggio più bello vi serve la fantasia di un bimbo che vi racconta una storia seduto sulle vostre ginocchia (magari proprio mentre siete in bagno – e poi ci si domanda perché le giovani mamme sono stitiche!). Fateli quando siete pronti a cercar di far ragionare qualcuno incapace di usare il pensiero logico perché il suo cervelletto è ancora in fase di maturazione. Fateli se siete abbastanza sicuri di voi da non vergognarvi quando  si rotolerà sull’asfalto perché… boh, non lo capirò mai… so solo che non sono mai d’accordo! (Mi sono venute le lacrime agli occhi quando ho sentito dirgli la parola SI per la prima volta.) Fateli quando sarete abbastanza ZEN da riuscire a non distruggergli i timpani con le vostre urla quando gli ripetete per la decima volta di andare a fare la pipì prima che se la faccia sotto. Fateli quando avrete un guardaroba abbastanza fornito da sostenervi per i prossimi tre o quattro anni: scordatevi i pomeriggi di shopping, le prove in camerino, la pausa riflessiva in caffetteria, in pratica scordatevi di avere TEMPO (in)utile per voi perché vi ritroverete a programmare e organizzare la vostra prossima doccia come fosse un appuntamento alla spa.

Cucinare? Certo, impossibile non farlo. Ma cose semplici perché le papille gustative dei bimbi non sono pronte per cibi prelibati. E cose con un tempo di preparazione che stia nei tempi di una puntata di Sam il pompiere. E che contenga delle verdure perché se della vostra stitichezza non frega niente a nessuno, vi assicuro che le SUA potrebbe diventare il vostro unico argomento di conversazione.

E allora visto che siamo in Francia andiamo di quiche. Stavolta la quiche asparagi e piselli, già che siamo in stagione …e il caprino per spingere sul gusto, provatelo e se non vi piace vi prego di perdonare il carattere francese della ricetta! 

Il concetto della quiche è “se posso farne una frittata allora posso farne una quiche”.
E con questa filosofia potete inventarvi miriadi di quiche, in formato famiglia o in monoporzioni. 
La stagione degli asparagi è cominciata e io non riesco a non comprarli. Mi sono accorta, infatti, che ricette con gli asparagi non mi mancano (clic), e ne cerco sempre di nuove. 

QUICHE ASPARAGI E PISELLI

Quiche asparagi e piselli
Porzioni 4
Stampa
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
25 min
Tempo totale
40 min
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
25 min
Tempo totale
40 min
Ingredienti
  1. 1 rotolo di pasta brisée
  2. 3 uova
  3. 150 ml di panna
  4. 100 g di parmigiano grattugiato
  5. 150 g di asparagi
  6. 150 g di piselli
  7. 150 g di formaggio di capra
  8. sale
  9. pepe
Preparazione
  1. Preriscaldare il forno a 200° C in modalità ventilata
  2. Stendere il rotolo di pasta brisée sulla teglia e bucherellare con una forchetta
  3. Pulire gli asparagi e i piselli e scottarli in acqua bollente salata per 3 minuti
  4. Sbattere le uova con la panna e il parmigiano. Salare e pepare.
  5. Tagliare il formaggio di capra e metterlo sulla pasta brisée
  6. Versare le uova battute con la panna e il parmigiano
  7. Aggiungere gli asparagi tagliati e i piselli
  8. Infornare per 25 minuti
Diario di Cucina https://www.diariodicucina.it/
SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva

SalvaSalva