Polpettone di Carne con Piselli

Polpettone di carne

Financo lui (qui) ne parla in un post.

E io non posso continuare ad essere solo una passiva spettatrice subendo altrui decisioni:
quest’anno, assumendomene tutte le responsabilità, voglio promuovere attivamente il polpettone estivo; ehmmm, pardon… il Tormentone estivo.

Da una rapida verifica delle sue potenzialità, direi che la papaya dance ha molte chance per diventare il nuovo balletto per dimenarsi in pantaloncini e infradito, senza impegnare neanche un neurone del cervello.
Quindi perché non tentare?
Perché non aiutare Victoria Cabello nella sua missione?
Perché non provare a forzare un po’ la mano in un mercato (quello dei tormentoni estivi, appunto!) così agguerrito?

A parte lui (qui. Assolutamente da non perdere), credo che il resto del mondo non troverà alcuna difficoltà di coordinazione né di memoria dei passi.

E si vede che nella vita mi doveva capitare pure questo! Spingere un polpettone estivo… non ne vado fiera, ma una volta nella vita si può pure fare una cavolata, no? In fondo l’estate si avvicina, l’animo si alleggerisce e si diventa un pochino più frivoli. Finito il tempo delle tisane calde con i biscotti, adesso la sera prima di andare è più probabile un bel gelatino 😉

Per quanto riguarda, invece, il polpettone di carne…
Che dire. E’ un classico a cui abbinare varie verdure (meglio se sono di stagione). Personalmente non sono un’amante dei piselli, ma devo ammettere che con la carne tritata ci stanno davvero bene! Questo è un polpettone di carne mista. Il mio preferito perché resta morbido e saporito grazie alla mollica di pane e alle uova. Buonissimo l’intingolo ispessito che si forma grazie alla farina. Da cuocere in casseruola sul fornello. Un piatto per tutta la famiglia che anche i bambini più piccoli apprezzano perché lo possono mangiare con le mani. Lasciateglielo fare e godetevi lo spettacolo 😀 Qui (clic) per altre ricette per bambini.

Polpettone di Carne con Piselli

Polpettone di Carne
Porzioni 6
Stampa
Tempo totale
2 hr
Tempo totale
2 hr
Ingredienti
  1. 800 g di macinato di vitellone
  2. 3 salsicce
  3. 70 g di mollica di pane fresca
  4. 3 uova
  5. 1 spicchio d’aglio
  6. 1 cipolla bionda
  7. prezzemolo
  8. pan grattato
  9. sedano
  10. 1 carota
  11. 400 g di piselli sgranati
  12. 1/2 bicchiere di vino bianco secco
  13. 4 dl di brodo vegetale
  14. un pizzico di farina
  15. olio extravergine di oliva
  16. sale
Preparazione
  1. Ho sbucciato e tritato l’aglio e 1/2 cipolla e li ho uniti al macinato di vitellone, alla salsiccia sbriciolata, alla mollica di pane spezzettata, alle uova, e al prezzemolo tritato.
  2. Ho unito una presa di sale, quindi ho impastato fino ad ottenere un impasto omogeneo che ho messo su un foglio di carta da forno.
  3. A questo punto, aiutandomi con la carta forno, gli ho dato la classica forma a rotolo del polpettone.
  4. L’ho passato nel pan grattato e l’ho lasciato riposare per 30 minuti.
  5. Durante questi 30 minuti ho tagliato a dadini la carota e il sedano e ho tritato la rimanente 1/2 cipolla.
  6. Ho fatto soffriggere gli odori in un giro d’olio per 3-4 minuti.
  7. Ho messo il polpettone al centro della casseruola, l’ho fatto rosolare su tutti i lati, l’ho bagnato con il vino bianco e ho lasciato sfumare.
  8. A questo punto ho aggiunto i piselli e la farina diluita nel brodo vegetale.
  9. Ho coperto la casseruola e ho fatto cuocere a fuoco moderato per circa 60 minuti.
  10. (Ovvio che se durante la cottura il polpettone dovesse asciugarsi troppo, occorre aggiungere dell’acqua…)
Diario di Cucina https://www.diariodicucina.it/