Pasta e Mollica

Pasta e mollica

La ricetta della pasta e mollica mi fa ricordare con precisione un giorno di ritorno da scuola. Quel giorno lì me lo ricordo così:
“La strada dalla fermata dell’autobus a casa sembra infinita, la fame è tanta e alla tentazione di fermarsi alla pizzeria all’angolo a prendere un pezzetto di pizza non ho mai saputo resistere. Ma oggi Fabrizia non è venuta a scuola e la pizza, che in genere ci prendiamo insieme, da sola proprio non mi va. Certo però che questi della pizzeria sembra lo facciano apposta a far uscire dal locale tutti quei profumini… Mi concentro, svolto l’angolo, accelero e penso a quello che mangerò appena arriverò a casa. Infilo la chiave nella toppa, giro… cacchio c’è già qualcuno… starà già preparando… Entro, vado in cucina e vedo papà indaffarato con acciughe e pan grattato: evviva… si mangia pasta e mollica!”

Una ricetta siciliana talmente buona e semplice che anche un uomo siciliano può cucinare 😉 Mio padre (siciliano) la faceva per me quando tornavo da scuola.

200 g di linguine
5 filetti di acciuga sott’olio
4 cucchiai colmi di pan grattato
olio
burro

Ho messo a bollire l’acqua.
Nel frattempo ho messo un giro d’olio in una pentola e c’ho tagliuzzato dentro i filetti di acciughe. Ho messo la pentola sul fuoco medio e ho fatto letteralmente sciogliere i pezzetti di acciuga.
Ad acciughe sciolte, ho aggiunto il pan grattato e sempre mescolando, l’ho fatto tostare.
Ho spento il fuoco.
Ho cotto la pasta nell’acqua salata, l’ho scolata e l’ho condita con il burro.
Ho aggiunto il condimento di pan grattato e ho amalgamato.

Ricetta Pasta e Mollica

Pasta e Mollica
Porzioni 2
Stampa
Tempo totale
30 min
Tempo totale
30 min
Ingredienti
  1. 200 g di linguine
  2. 5 filetti di acciuga sott’olio
  3. 4 cucchiai colmi di pan grattato
  4. olio
  5. burro
Preparazione
  1. Ho messo a bollire l’acqua.
  2. Nel frattempo ho messo un giro d’olio in una pentola e c’ho tagliuzzato dentro i filetti di acciughe. Ho messo la pentola sul fuoco medio e ho fatto letteralmente sciogliere i pezzetti di acciuga.
  3. Ad acciughe sciolte, ho aggiunto il pan grattato e sempre mescolando, l’ho fatto tostare.
  4. Ho spento il fuoco.
  5. Ho cotto la pasta nell’acqua salata, l’ho scolata e l’ho condita con il burro.
  6. Ho aggiunto il condimento di pan grattato e ho amalgamato.
Diario di Cucina https://www.diariodicucina.it/