Mele Cotte

Mele Cotte
Mele Cotte

Mele cotte.

Buongiorno. Voi come state?

Qui il virus dell’influenza ha deciso di trasferirsi da noi e visto che siamo molto accoglienti non da segno di voler sloggiare. L’untore, manco a dirlo, è stato il piccoletto di casa che si ammala e fa ammalare a turno il resto della famiglia. E così sono quasi due settimane che abbiamo a che fare con un’influenza che il resto del mondo debella in 3 giorni… ma che ci volete fare: con i bambini piccoli è così. Dario l’ha attacca a me (che l’ho curato e coccolato durante le pene della malattia e della convalescenza) e io l’ho attaccata a mio marito (che mi ha curata e coccolata nella malattia e nella convalescenza). E quando hai lo stomaco sotto sopra che ti vuoi mangiare? Io faccio mele cotte. Pronte in 10 minuti, dolci e digeribilissime, le mele cotte sono un ottimo pranzo per chi ha l’influenza, ma anche (perché no?) un buon dessert per nanerottoli, mamme e papà.

Pelate e detorsolate con il magico attrezzo pela mele (quell’affare a manovella che sembra uscito dalla rivoluzione industriale), le mele cotte fanno anche un gran figurone. E’ ovvio che se non ce lo avete, le mele tagliate a spicchi faranno benissimo l’affare 😀  (per quanto riguarda il pela mele, lo trovo utilissimo ogni volta che faccio la tarte aux pommes (clic) o lo strudel (clic)). Certe volte cerchiamo ricette ricercate e sofisticate e ci dimentichiamo quanto siano buone le cose semplici e naturali, oppure sarà che con lo stomaco sotto sopra le mele cotte mi sembrano la cosa più buona del mondo e sto qui che mi domando ma-perché-mi-ammazzo-a-fare-dolci-tanto-complicati-invece-di-semplificarmi-la-vita-con-le mele cotte?

Per le mele cotte ci sono molte versioni. Mia madre, per esempio, fa le mele cotte in forno con tutta la buccia. Per me è fuori questione perché tanto poi mio figlio mi costringerebbe a sbucciargliele e  allora le pelo prima e le cuocio in pentola in uno sciroppo di acqua e zucchero, un pizzico di cannella e un pezzetto di buccia di limone. I più scientifici possono preparare lo sciroppo in anticipo mettendo nel pentolino l’acqua e lo zucchero e aggiungere le mele quando lo zucchero si sarà sciolto. Per chi è alla quarta lavatrice della giornata o per chi deve imboccare il nanerottolo mentre prepara le mele cotte e mentre riflette sull’opportunità di fare o no la quinta lavatrice, suggerisco di mettere tutto insieme nel pentolino, di accendere il fornello, di mettere il coperchio e di lasciar andare almeno una decina di minuti a fuoco moderato. Qui (clic) tante altre ricette per bambini.

Ricetta Mele Cotte

Mele Cotte

Preparazione10 min
Cottura10 min
Tempo totale20 min
Chef: Diario di Cucina - Paola

Ingredienti

  • 2 mele granny smith, golden,...
  • 40 g di zucchero
  • 125 ml di acqua
  • 1 pizzico di cannella
  • 1 pezzetto di buccia di limone

Istruzioni

  • Preparare lo sciroppo mettendo l'acqua e lo zucchero in un pentolino su fuoco moderato fino a quando lo zucchero si scioglie.
  • Sbucciare le mele e tagliarle a spicchi.
  • Mettere gli spicchi nel pentolino dello sciroppo, aggiungere la cannella e la buccia di limone.
  • Mettere il coperchio lasciando una via di sfogo e far andare a fuoco moderato per una decina di minuti.
156 Condivisioni
Ti potrebbero anche interessare
alveolatura croissant francesi

Croissant Francesi Classici

Voilà… un paio di anni fa non avrei proprio creduto di scrivere questo post. I croissant francesi (quelli…
cheesecake

Cheesecake Philadelphia e Yogurt

  Cheesecake philadelphia e yogurt ai frutti di bosco. Festeggiamenti estivi… Pranzi, cene, ricorrenze, compleanni… Ci sarà pure…
profitterol bianco

Profitterol Bianco

Profitterol bianco ma non è cioccolato bianco 😀 Qui (clic) la ricetta del profitterol classico. Bignè ripieni di…
Brioche francese

Brioche Francese Nanterre

Brioche Francese. Brioche Nanterre: è così che si chiama la brioche francese con questa forma. Paese che vai usanza…