Linzer Torte

Linzer Torte
Linzer Torte

Linzer torte.

Era quasi un anno che volevo fare la Linzer Torte: ho preparato la marmellata di lamponi apposta! (clic qui per la marmellata di lamponi). L’intenzione c’era, gli ingredienti pure… diciamo che fino ad oggi è mancata l’occasione.

Perché in fondo la Linzer Torte è una crostata, e io non ho ancora molte occasioni di preparare crostate. Avrò sicuramente più occasioni quando il nanerottolo smetterà di fare merenda con un biberon di latte 😀 E così ho aspettato quasi un anno, ma alla fine l’occasione si è presentata: un aperitivo che si è trasformato in apericena causa maltempo. L’idea era di prendere l’aperitivo a casa e di uscire per il dessert e il caffè, ma la neve del primo mattino e le previsioni per il resto della giornata non erano incoraggianti… così ho dovuto trasformare l’aperitivo in “apericena” e aggiungere un dolce al menù. Un dolce semplice, senza spaccarcisi la testa, con tutti gli ingredienti a casa perché con il freddo che faceva nessuno aveva voglia di fare un salto al supermercato. Con qualche lampone intero e un po’ di zucchero a velo, la linzer torte sembra qualcosa di più sofisticato, eppoi gli invitati capiranno e se ne faranno una ragione, in fondo la marmellata è fatta in casa secondo la ricetta della Ferber (clic) e non so quante volte gli capita! 😉

Internet è pieno di versioni di Linzer torte, e la cosa mi ha messo in confusione. Veramente chi più di tutti mi ha messo in confusione è stata la versione di Montersino (clic) che prepara la base della Linzer Torte con la pasta frolla montata (clic qui per la ricetta della frolla montata). Allora ho chiesto il parere della mia amica Eleonora che vive a Vienna: mi sono detta che da quelle parti si deve mangiare spesso la Linzer Torte! Lei mi ha detto che in fondo si tratta di una crostata con una marmellata nera (lamponi o ribes rossi) e con la pasta frolla granulosa e aromatizzata alla cannella. Nessuna sofisticheria, anzi… una crostata un po’ rustica.

E allora ecco l’idea: per ottenere una pasta frolla granulosa e aromatizzata alla cannella decido di prepararla briciolandoci gli speculoos, quei fantastici biscotti belgi di cui vi ho parlato tempo fa (clic qui per la ricetta degli speculoos). Ovviamente potete sbriciolare qualunque tipo di biscotto alla cannella.

Ricetta Linzer Torte

Linzer Torte
Porzioni 8
Stampa
Tempo di preparazione
1 hr 30 min
Tempo di cottura
45 min
Tempo totale
2 hr 15 min
Tempo di preparazione
1 hr 30 min
Tempo di cottura
45 min
Tempo totale
2 hr 15 min
Ingredienti
  1. 275 g di farina 00
  2. 60 g di zucchero a velo + quello per la decorazione
  3. 45 g di polvere bianca di mandorle
  4. 185 g di burro in pezzi a temperatura ambiente (non fuso!)
  5. 7 biscotti alla cannella finemente sbriciolati
  6. 2 piccoli rossi d’uovo
  7. marmellata di lamponi
  8. lamponi interi per la decorazione
Preparazione
  1. Mescolate la farina, lo zucchero a velo, la polvere di mandorle, i biscotti sbriciolati e il burro a pomata in una terrina.
  2. Aggiungete i tuorli d’uovo e lavorate la pasta fino a quando assume una consistenza liscia.
  3. Fatene una palla, copritela con la pellicola trasparente e mettete in frigo per un’ora circa.
  4. Appiattite la pasta con il mattarello mettendola tra due fogli di carta-forno.
  5. Imburrate una tortiera a cerniera o dal fondo removibile di circa 25 cm di diametro e ricopritela con la pasta frolla.
  6. (Pensate a conservare un po' di pasta frolla per le decorazioni della parte superiore della vostra linzer torte).
  7. Coprite con la pellicola trasparente e lasciate riposare in frigo per altri 30 minuti.
  8. Nel frattempo accendete il forno a 210° C.
  9. Passati i 30 minuti ricoprire la pasta frolla con dei ceci secchi e mettere il tutto in forno per 15 minuti.
  10. Quindi togliere la teglia e abbassare il forno a 180°/190° C.
  11. Ricoprite la pasta frolla semi-cotta con della marmellata di lamponi e decorate la vostra crostata come più vi piace con la frolla rimasta.
  12. Mettere in forno per terminare la cottura per 30 minuti.
  13. Lasciate freddare, decorate con lamponi freschi e spolverate con zucchero a velo.
Diario di Cucina https://www.diariodicucina.it/