Insalata di Cous Cous Tostato

insalata di cous cous tostato

Insalata di cous cous tostato.

Tostare il cous cous dà garanzia di riuscita, senza il rischio di portare in tavola una sbobba immonda.

Da quando l’ho scoperto non ho più cotto il cous cous nel modo classico o come indicato sulle confezioni. Così è più saporito, oltre che ben sgranato, e buono anche da solo… ecco perché è più facile trovargli degli accompagnamenti ipocalorici. E’ buono con le verdure fresche e crude (tipo insalata), con le verdure cotte (ottimo con una caponata, ma anche con melanzane e zucchine semplicemente passate in padella), accompagna egregiamente anche le verdure fritte o in carpione. Insomma sostituisce il pane in tutto quello che vi viene in mente! E d’estate perché non provare a fare un’insalata di cous cous invece dell’insalata di riso? Ovvio che si può tostare anche per i classici cous cous di agnello e di pesce.

Per l’insalata di cous cous tostato serve una pentola senza l’antiaderente per tostare il cous cous. Come si fa con un risotto, si mette il cous cous a tostare fino a quando non sentiamo quel bell’odore di pane tostato, ,poi togliamo dal fuoco e condiamo con mezzo bicchiere di buon brodo e un giro d’olio, mescoliamo e lasciamo insaporire per 10 minuti coprendo il recipiente con un telo così che l’umidità non si involi. Ripetiamo l’operazione altre due volte, e condiamo il cous cous con concentrato di pomodoro, sale e spezie 😉

Preparare un’insalata di cous cous tostato è davvero molto facile, ma quando ci sono di mezzo le spezie occorre fare molte prove prima di trovare la combinazione che più ci piace. Si possono usare le miscele classiche per il cous cous, oppure il berberè, oppure il curry, oppure… provatele tutte e poi scegliete 😀

 Ricetta Insalata di Cous Cous Tostato

Insalata di Cous Cous Tostato
Porzioni 4
Stampa
Tempo totale
30 min
Tempo totale
30 min
Ingredienti
  1. 200 g di cous cous precotto (meglio se un mix tra vari tipi: di farro, di grano tenero, di grano duro…)
  2. olioextravergine di oliva
  3. concentrato di pomodoro
  4. buon brodo di carne
  5. spezie
  6. sale
Preparazione
  1. Nella padella di rame stagnato ho messo tutto il cous cous senza aggiunta di olio e a fuoco vivace ho atteso che si tostasse emanando un buon odore di pane tostato e colorandosi un po'.
  2. Se non si ha il rame stagnato si può usare una semplicissima padella di acciaio senza l’antiaderente.
  3. Durante l’operazione di tostatura occorre stare molto attenti e girare di continuo il cous cous.
  4. Una volta tostato il cus cous, l’ho messo in una insalatiera e c’ho versato 1/2 bicchiere di brodo e un giro d’olio.
  5. Ho mescolato il tutto e coperto l’insalatiera con un piatto.
  6. Dopo 10 minuti ho versato ancora 1/2 bicchiere di brodo e un altro giro d’olio.
  7. Ho mescolato e coperto con un piatto.
  8. Ho ripetuto l’operazione ancora una volta.
  9. Poi ho aggiunto al cous cous inumidito 1/2 cucchiaio di concentrato di pomodoro, ho aggiustato di sale e dosato le spezie.
  10. Ho mescolato e servito.
  11. Se si vuole servire a cupola come nella foto basta riempire degli stampini di alluminio, tenerli almeno 10 minuti in frigo prima di sformare.
Diario di Cucina https://www.diariodicucina.it/