Gita a Roquebrune Cap Martin

Ed eccola qui. Come capita spesso ormai da un po’ di tempo, Cinzia il venerdì ci da qualche ideuzza si dove andare per il week-end.

La primavera ormai si fa sentire forte e io non riesco quasi più a trattenere la voglia di picnic all’aria aperta 😀
Credo che dovrò fare a meno delle gite fuoriporta, almeno per il momento: Dario comincia ad avere i conati di vomito appena lo mettiamo sul seggiolino dell’auto a macchina spenta! Mi dovrò accontentare dei (numerosissimi) parchi pubblici di Grenoble, ma… un giretto virtuale in questo fantastico villaggio non me lo può negare nessuno 😉 

La Parola a Cinzia:

Gita a Roquebrune Cap Martin
Gita a Roquebrune Cap Martin

Buon venerdì! Oggi per la rubrica {Due italiane in Francia} vi porto in un villaggio molto suggestivo, sospeso tra il mare e il cielo: Roquebrune Cap Martin. 

Situato tra Mentone e Montecarlo, questo villaggio vanta una storia antica:  abbarbicato sui monti che si gettano a perpendicolo nelle acque turchesi della Costa Azzurra, si sviluppa attorno al castello con il suo impianto urbanistico tipicamente medievale.

Il maniero fu fondato poco prima dell’anno mille dai conti di Ventimiglia, sulla strada romana che collegava l’Italia con la Provenza.  Roquebrune, o Roccabruna come si chiamava allora, divenne possedimento dei Grimaldi (gli attuali principi di Monaco) e fu letteralmente acquistato dalla Francia per quattro milioni di franchi nel 1861!

Se volete scoprire le meraviglie di questo villaggio incantevole seguitemi qui:
http://www.lagattasultettomilano.com/2014/04/2-italiane-in-francia-roquebrune-cap.html