Gelatina di Vino e Pere

 gelatina di vino

Gelatina di Vino e Pere.

Per fare questa gelatina di vino occorre “l’aiuto” di frutta ad alto contenuto di pectine (mele, pere o agrumi), che funzionano come addensante naturale. Oppure si può comprare direttamente la pectina (ho visto che la Cameo vende dei preparati per fare le confetture, ho letto cosa c’è dentro e… sono a base di pectine naturali). Il tagliere dei formaggi sarà accompagnato da mieli e confetture ma anche dalla gelatina di vino, se poi usiamo le pere per avere la pectina, direi che di meglio no si può fare. La ricetta della gelatina di pere è semplice, ma in fondo cucinare è un gioco da ragazzi e non esistono ricette difficili!
L’ho preparata sia con il vino rosso che con il vino bianco.

1/2 kg di pere abate dure
250 ml di vino rosso o bianco purché sia dolce
3 chiodi di garofano
5 grani di pepe nero
zucchero

Ho sbucciato le pere, le ho tagliate a metà e ho tolto il torsolo.
Le ho messe a sobbollire nel vino aromatizzato con chiodi di garofano e pepe fino a quando le pere sono diventate tenere (circa 30 minuti, ma dipende dalla durezza iniziale delle pere).
Ho tolto le pere dal fuoco e ho aggiunto lo zucchero in quantità pari al vino residuo (es.: inizialmente ho messo 250 ml di vino, durante la cottura delle pere se ne è consumato parecchio e me ne sono rimasti 50 ml circa: ho aggiunto circa 50 g di zucchero.).
A questo punto ho mescolato accuratamente per far sciogliere bene lo zucchero aggiunto.
Ho lasciato sul fuoco, (mescolando di tanto in tanto), ho atteso il bollore e ho fatto bollire per 1 minuto.
Ho spento il fuoco.
Ho invasato e lasciato freddare.

Ricetta Gelatina di Vino

Gelatina di Vino
Porzioni 2
Stampa
Tempo totale
1 hr
Tempo totale
1 hr
Ingredienti
  1. 1/2 kg di pere abate dure
  2. 250 ml di vino rosso o bianco purché sia dolce
  3. 3 chiodi di garofano
  4. 5 grani di pepe nero
  5. zucchero
Preparazione
  1. Ho sbucciato le pere, le ho tagliate a metà e ho tolto il torsolo.
  2. Le ho messe a sobbollire nel vino aromatizzato con chiodi di garofano e pepe fino a quando le pere sono diventate tenere (circa 30 minuti, ma dipende dalla durezza iniziale delle pere).
  3. Ho tolto le pere dal fuoco e ho aggiunto lo zucchero in quantità pari al vino residuo (es.: inizialmente ho messo 250 ml di vino, durante la cottura delle pere se ne è consumato parecchio e me ne sono rimasti 50 ml circa: ho aggiunto circa 50 g di zucchero.).
  4. A questo punto ho mescolato accuratamente per far sciogliere bene lo zucchero aggiunto.
  5. Ho lasciato sul fuoco, (mescolando di tanto in tanto), ho atteso il bollore e ho fatto bollire per 1 minuto.
  6. Ho spento il fuoco.
  7. Ho invasato e lasciato freddare.
Diario di Cucina https://www.diariodicucina.it/