Fonduta Svizzera

fonduta svizzera

La fonduta svizzera è il piatto della buona compagnia:
si prepara in pochissimo tempo (così nessuno deve isolarsi in cucina), la padrona di casa non si sentirà in obbligo di sfoggiare qualche servizio, inoltre avvicina gli ospiti (tutti a intingere il pane da uno stesso contenitore) e se poi consideriamo che con la fonduta svizzera è assoluto divieto bere acqua (pena una lunga e lenta digestione)… direi che gli ingredienti per una serata divertente e spensierata con gli amici ci sono tutti!

La Fonduta Svizzera (detta anche fonduta Savoiarda) è ben diversa dalla fonduta valdostana. Come già descritto, per la fonduta valdostana si fa sciogliere la fontina in un po’ di latte e si rende più cremosa con dei tuorli d’uovo.
La fonduta svizzera invece è profondamente diversa.
Qualcuno si fissa anche sull’uso di determinati formaggi. Se siete i Svizzera o in Francia e riuscite a reperire il vacherin e il gruyere (che non è l’italica groviera) allora usate questi due. Ci sta benissimo anche il Cantal. In Savoia una volta mi hanno servito una fonduta svizzera fatta con Beaufort, Abondance e Gruyere. In Italia si può provare a cercare questi formaggi da Auchan o da Carrefur, ma se non li trovate non rinunciate a prepararla.
Usate pure del Taleggio, Bitto, Casera, Asiago… insomma formaggi vaccini.
La fonduta Svizzara (o Savoiarda) è più aromatica della fonduta valdostana perché per la sua preparazione si usano vini, spumanti o grappe. In Svizzera, una volta, ne ho mangiata una preparata con dello champagne!

Tempo di preparazione:
15 minuti

In una casseruola (di ghisa o terracotta) mettere i formaggi grattugiati o tagliati a tocchetti, aggiungere il vino (o la grappa) e mescolare fino a quando i formaggi saranno fusi. A questo punto spostare la casseruola sulla tavola sopra il fornelletto per fondue e aggiungere un po’ di pepe. Qualcuno ama aromatizzarla con del Kirsch (liquore di ciliege).
Approvvigionarsi di molti pezzetti di pane fresco. Sarebbe meglio la baguette briochée ( o viennoise ), che è pane briochato ma non è dolce (anche se c’è una punta di zucchero nell’impasto). Quello che la distingue dal pane normale è la consistenza (quella che si ritrova, se vogliamo, nel pan carré e nella brioche, appunto).

Ricetta Fonduta Svizzera

Fonduta Svizzera
Porzioni 4
Stampa
Tempo totale
15 min
Tempo totale
15 min
1 kg di un mix di almeno due dei seguenti formaggi grattugiati
  1. Vacherin
  2. Gruyere
  3. Cantal
  4. Beaufort
  5. Abondance
  6. Taleggio
  7. Bitto
  8. Casera
  9. Asiago
  10. insomma formaggi vaccini
  11. 1 bicchiere di vino (o spumante)
Preparazione
  1. In una casseruola (di ghisa o terracotta) mettere i formaggi grattugiati o tagliati a tocchetti.
  2. Aggiungere il vino (o la grappa) e mescolare fino a quando i formaggi saranno fusi. A questo punto spostare la casseruola sulla tavola sopra il fornelletto per fondue e aggiungere un po' di pepe.
  3. Qualcuno ama aromatizzarla con del Kirsch (liquore di ciliege).
  4. Approvvigionarsi di molti pezzetti di pane fresco. Sarebbe meglio la baguette briochée ( o viennoise ), che è pane briochato ma non è dolce (anche se c'è una punta di zucchero nell'impasto). Quello che la distingue dal pane normale è la consistenza (quella che si ritrova, se vogliamo, nel pan carré e nella brioche, appunto).
Diario di Cucina https://www.diariodicucina.it/