Fiori di Zucca fritti nella Pasta Cresciuta

fiori di zucca fritti

Distrazioni!
Odori… colori… sapori… mica solo tra i fornelli.

Lo confesso: mi sto distraendo. Ma che ci posso fare se vedere la rosa che caccia nuovi rami mi inorgoglisce? Che ci posso fare se  mi inebrio dell’odore del rhyncospernum in fiore? Che ci posso fare se mi meraviglio della bellezza dei fiori della clematis?

E quindi sto lì, che mi coccolo le mie piantine, le spulcio per vedere se stanno in salute, le disseto dopo una giornata di caldo e di sole.

E loro mi ringraziano. Fanno per me gemme bellissime e fiori profumati.

E i sapori? Be’, il nettare di alcuni fiori è dolcissimo: mica stupide le api!, e fin da bambina faccio loro concorrenza.

Ovviamente i fiori di più largo consumo nelle cucine italiane sono i fiori di zucca. Stavolta li ho preparati nella maniera più classica che conoscevo: fiori di zucca fritti. Ma la pastella non è una pastella normale: è pasta cresciuta. Mi sono venuti consistenti e croccanti come quelli della pizzeria (anche meglio, direi). Di certo le ricette con i fiori di zucca in questo diario non mancano, ma questa è la ricetta classica, vengono consistenti, fondenti e croccanti. Le alici fanno parte della ricetta classica romana e aggiungono sapore mentre la scamorza fonde in bocca senza annacquare 😉 A chi non piace il sapore dell’alice suggerisco di riempire i fiori di zucca solo con del pecorino toscano morbido: il sapore più deciso del pecorino rispetto alla dolcezza della scamorza non fa sentire la mancanza dell’alicetta. La pasta cresciuta è il nonplusultra della ricetta, ma se avete il tempo per farla, passate i fiori nella farina e friggeteli.

Questi fiori di zucca di zucca fritti sono piaciuti tanto anche a mycitycuisine.org, in cambio vogliono il link alla ricetta. Perché no?

Fiori di Zucca fritti

 

 Ricetta Fiori di Zucca Fritti nella Pasta Cresciuta

Fiori di Zucca Fritti
Porzioni 6
Stampa
Tempo totale
2 hr 30 min
Tempo totale
2 hr 30 min
Ingredienti
  1. 300 g di farina
  2. 3,5 dl acqua tiepida
  3. 12 g di lievito di birra
  4. olio di arachide per friggere
  5. sale
  6. un pizzico di zucchero
  7. 12 fiori di zucca
  8. alici sott’olio
  9. scamorza
Preparazione
  1. Per prima cosa ho preparato la pasta cresciuta.
  2. Ho fatto sciogliere il lievito nell’acqua tiepida aggiungendoci un pizzico di zucchero (lo zucchero serve come nutrimento per i lieviti).
  3. Ho versato la farina in una grossa ciotola e c’ho aggiunto il lievito sciolto nell’acqua e zucchero. Ho impastato gli ingredienti, ho salato e ho continuato ad impastare fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo.
  4. Ho coperto la ciotola e ho lasciato lievitare per circa 2 ore in un luogo tiepido e al riparo da correnti d’aria.
  5. Nel frattempo ho lavato i fiori e ho tolto loro il picciolo interno. Li ho “farciti” con un pezzetto di scamorza e uno di alici sott’olio.
  6. Passato il tempo di lievitazione, ho messo a scaldare l’olio (non deve mai superare i 180° C) e ho passato i fiori di zucca farciti nella pasta cresciuta e poi li ho fritti.
Diario di Cucina https://www.diariodicucina.it/