Fagioli all’Uccelletto

fagioli all'uccelleto 

Da bambina mangiavo di malavoglia verdure e legumi (tutto normale, no?), ma quella volpe di mia nonna aveva trovato il modo di farmi mangiare i fagioli: me li faceva all’uccelletto… così, incuriosita dal nome le chiesi: – nonna, ma che vuol dire fagioli all’uccelletto? –
Lei: vuol dire che i fagioli che ti preparo, li faccio diventare un pò fagioli e un pò uccelletti. Insomma, li faccio diventare un pò magici… Te la ricordi la favola di Giacomino e dei fagioli magici, no? Lo sai che i fagioli possono essere magici, giusto?
Io: e questi fagioli che sai fare tu sanno fare le magie?
Lei: mica tutte, questi fagioli qui sanno fare una sola magia…
Io: e che magia sanno fare?
Lei: beh, lo dice il nome: fanno volare
Io: Fanno volare chi se li mangia?
Lei: Si, ma bisogna mangiarne veramente tanti. Almeno quanti se ne mangia il nonno..
Io: Eh, si. Non vale così.
Lei: E che ci posso fare io. Funziona così… Ma, anche se te ne mangi un pò meno, vuol dire che se non volerai almeno farai dei salti altissimi.

La ricetta dei fagioli all’uccelletto è quella di mia nonna, e una volta preparati che ci faccio?
li posso mangiare subito
li frullo con il frullatore a immersione, aggiungo altro brodo (o acqua), aggiusto di sale, porto a ebollizione e ci faccio cuocere la pasta (io uso gli spaghetti spezzati)
li lascio freddare, li metto in un vaso di vetro e li congelo
li lascio freddare, li metto in un vaso di vetro che chiudo ermeticamente, li avvolgo nei canovacci e li sterilizzo per 60 minuti a bagnomaria. Questo procedimento permette di conservarli anche in dispensa, prima di mangiarli li porto a ebollizione.

Ricetta Fagioli all’Uccelletto

Fagioli all'Uccelletto
Porzioni 6
Stampa
Tempo totale
1 hr
Tempo totale
1 hr
Ingredienti
  1. 1/2 kg di fagioli secchi
  2. 250 ml di olio
  3. 400 g di passata di pomodoro
  4. 1 cipolla
  5. salvia
  6. 1 spicchio d’aglio
  7. 1 lt di brodo vegetale
  8. sale
  9. pepe
Preparazione
  1. La sera prima ho messo in ammollo i fagioli.
  2. Ho soffritto la cipolla tritata, l’aglio sbucciato e schiacciato e la salvia.
  3. Ho atteso che la cipolla imbiondisse e ho aggiunto la passata di pomodoro.
  4. Ho lasciato insaporire per 1 minuto e ho unito i fagioli (scolati dell’acqua di ammollo.
  5. Tenendola da parte e misurandola).
  6. Ho lasciato insaporire per 10 minuti.
  7. Ho aggiustato di sale e di pepe.
  8. A questo punto ho aggiunto l’acqua dove ho lasciato in ammollo i fagioli più tanto brodo per arrivare ad un totale di 1 lt di liquido (es.: se l’acqua dell’ammollo dei fagioli era diventata 1/2 litro, ho aggiunto un altro 1/2 litro di brodo).
  9. Ho chiuso la pentola a pressione e ho fatto cuocere per 30 minuti dal fischio.
  10. Nel caso in cui, passati i 30 minuti i fagioli risultassero ancora duretti, finire la cottura a pentola scoperta. Ho aggiustato di sale e di pepe.
Diario di Cucina https://www.diariodicucina.it/