E se ti regalano Tartufi?

Tartufi

 … ovviamente non li hanno regalati a me (chi l’ha pensato??), ma ad un mio amico che mi ha chiesto qualche ricetta.

Prima però mi sento in dovere di accennare due nozioni sui tartufi… sarà che alla mia domanda “che tartufi sono?” mi sento rispondere “piccoli e globosi”.
E Grazie!
Se almeno mi avessi detto il colore ti saresti risparmiato la seconda domanda “di che colore sono?”
Ho capito che il mio amico Sergio ha qualche (numero non meglio definito) tartufo nero non meglio precisato. Suppongo scorzone, visto il periodo.
Sì perché ciascun tipo di tartufo ha la sua stagione:
Il Tartufo Bianco è autunnale: si raccoglie da Settembre a Gennaio
Il tartufo Nero è Invernale: si raccoglie da Novembre a Marzo
Il Bianchetto è primaverile: si raccoglie da Dicembre ad Aprile
Lo Scorzone è estivo: si raccoglie da Maggio ad Ottobre

Non ho le conoscenze per fare una lezione sui tartufi, e infatti mi limito a dire solo un’ultima cosa: tutti sanno che i tartufi si grattano a scaglie sul piatto fumante , ma forse a qualcuno sfugge che i tartufi reggono anche brevi cotture.

Passiamo alle ricette (clic)
l’unico problema del tartufo è che costa molto e quindi in genere ce n’è poca disponibilità (altrimenti io lo gratterei anche sulla pasta aglio e olio). E quando abbiamo un tartufo vogliamo preparare qualcosa di straordinario. Ma secondo me non ne vale la pena: il tartufo rende speciale qualunque piatto.
L’abbinamento con le uova è un classico. Possiamo pensare di prepararci due specialissime uova al tegamino, oppure una stracciatella gourmand, oppure una frittata al tartufo (sbatti tranquillamente le scaglie di tartufo insieme alle uova, sale e pepe; poi metti in padella con un giro d’olio e preparala come una semplice frittata).
Perché non un bel risotto? Potresti farti un bel brodo di carne (clic) in cui aggiungi qualche scaglia di tartufo 2 minuti prima di usarlo per la cottura del riso. Poi… tartufo a go-go sopra il risotto.
E che te ne pare degli agnolotti Burro, Salvia & Tartufi? Però mi rimane un dubbio: il tartufo lo aggiungo al burro fuso in pentola o lo gratto a scaglie sopra gli agnolotti impiattati? Dipende dal tipo di tartufo: lo scorzone lo cuoci insieme al burro fuso, il tartufo bianco lo gratti.
Ovviamente ci sono anche ricette di carne, ma quelle te le cerchi da solo… oppure mi dai uno dei tuoi tartufi 😉