Crepes Suzette

crepes suzette

La crepes Suzette è senza dubbio la regina delle crepes, e anche un po’ il simbolo dell’eleganza della cucina francese nel mondo. In realtà si dovrebbe scrivere crêpe Suzette ma trovare quell’accento lì sulla tastiera italiana è un vero grattacapo e quindi, se me lo permettete, per semplificarmi la vita scrivo crepes ma sappiate che intendo crêpe 😉 

Tutti hanno sentito parlare almeno una volta della crepes suzette ma pochi l’hanno mangiata e ancora meno l’hanno mangiata come dovrebbe essere: NON flambé. Chissà come mai molti insistono su quest’errore e molto spesso lo insegnano anche nelle scuole alberghiere e di cucina. Il flambé è molto scenografico e farselo fare dal Maître di sala di un ristorante francese è forse il simbolo di una cena romantica a Parigi sotto la torre Eiffel e fin qui va tutto bene, ma non chiamatela crepes suzette flambé, per favore. Quella è la crepes flambé al gran marnier o al liquore che avrete scelto 😀 Nella crepes suzette c’è poco a cui dare fuoco: per riuscire a far incendiare qualche goccia di Gran Marnier il vostro Maître di sala avrebbe di che spremersi le meningi 😉

No, la crepes suzette non è flambé e non lo è mai stata e per convincersene bisogna andare a ripassare i classici:

  • Crepes Suzette secondo Escoffier: pasta crepes profumata al curaçao e succo di mandarino. Spalmare le crepes con una crema aromatizzata agli stessi gusti.
  • Crepes Suzette secondo Larousse Gastronomique 1939: realizzare delle crepes con una pasta profumata al curaçao e al succo di mandarino, quindi spalmarle con la crema seguente: 50 g di burro a pomata, 50 g di zucchero, il succo di un mandarino, la buccia grattugiata di un mandarino e un cucchiaio colmo di curaçao. Piegare in quattro e servirle calde.

Seguendo questa ricetta, le crepes suzette possono essere preparate in anticipo: basta tenerle da parte belle pronte e spalmate di crema al burro e posticipare il passaggio in forno al momento di servire. Una bella comodità, no?

Ricetta Crepes Suzette

 

VideoRicetta Base Crepes 

<

Crepes Suzette
Quantità 10
Stampa
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
20 min
Tempo totale
40 min
Tempo di preparazione
20 min
Tempo di cottura
20 min
Tempo totale
40 min
Ingredienti
  1. 50 g di burro morbido (T ambiente)
  2. 25 g di zucchero (a velo o semolato)
  3. La buccia grattugiata di 3 o 4 mandarini (dipende dalla dimensione) o 1 arancia
  4. Scorze di arancia candite
  5. Grand Marnier
Per l'impasto di 10 crepes
  1. 310 g di farina 00
  2. 625 ml di latte
  3. 5 uova
  4. 5 cucchiai di burro niosette
  5. sale
Preparazione
  1. Dopo aver cotto le vostre crepes preparate seguendo la videoricetta, grattugiare la buccia dei mandarini o delle arance (attenzione a prendere solo la parte gialla, perché la parte bianca della buccia è amara).
  2. Sbattete il burro con una frusta fino a quando arriva ad avere una consistenza cremosa e a questo punto aggiungere le bucce grattugiate di mandarino o arancia (foto 1).
  3. Aggiungere lo zucchero e amalgamare bene.
  4. Spalmare questa crema al burro sulle crepes e aggiungere qualche buccia di arancia candita. Attenzione a non usare troppa crema: giusto uno strato sottile (foto 2: io ho esagerato con le dosi altrimenti non si vedeva bene in foto).
  5. Piegare la crepes in quattro.
  6. Spalmare un po’ di crema al burro sulla superficie delle crepes per evitare che si secchino (foto 3: io ho esagerato con le dosi altrimenti non si vedeva bene in foto).
  7. Aggiungere le bucce candite tagliate sottili.
  8. (A questo punto della preparazione potete metterle su un piatto, ricoprirle di pellicola trasparente e tenerle in frigo fino al momento del dessert).
  9. Mettere in forno a 150° C per qualche minuto, giusto il tempo per far sciogliere il burro.
  10. Tirare fuori le crepes dal forno e aggiungere qualche goccia di Grand Marnier sulle crepes calde prima di servire.
Note
  1. Seguendo questa ricetta, le crepes suzette possono essere preparate in anticipo: basta tenerle da parte belle pronte e spalmate di crema al burro e posticipare il passaggio in forno al momento di servire.
Diario di Cucina https://www.diariodicucina.it/
  • cinzia

    ciao Paola, un piatto che adoro! E complimenti per la nuova veste del tuo blog.
    Buona giornata
    Cinzia

  • Renata

    amavo fare le crepes al Gran Marnier per poi dare il fuoco a tutto sul vassoio di portata e portarle in tavola ancora “fumanti”… bei tempi!!
    buon week-end Paola! un saluto da Trieste! Renata