Brownie al Cioccolato con la Salsa al Cioccolato

brownie al cioccolato e salsa al cioccolato

Insomma ci tenevo particolarmente a perfezionare questi cavolo di Brownie al cioccolato con la loro salsa al cioccolato in tempo per S. Valentino. Non è stato facile ma alla fine ci sono riuscita e anche con una settimanella di anticipo così che chi di voi vuole fare una brutta copia – opzione sempre consigliata – prima del gran giorno ha tutto il tempo!!! Ma se volete dare comunque un’occhiata alle altre ricette al cioccolato accomodatevi pure :-) Eppoi, la settimana prossima farò dei cioccolatini alla nutella, mooooolto più semplici di questi brownie al cioccolato con la salsa al cioccolato.

E’ che volevo assolutamente rifare i Brownie di una caffetteria di qui (eccezionali). All’inizio della mia avventura francese (circa un anno fa) continuavo a girare per sale da tè e caffetterie alla ricerca di un buon cappuccino, la missione è fallita miseramente ma in compenso ho trovato un posticino dove servono dei meravigliosi brownie al cioccolato con la salsa al cioccolato accompagnati da una bevanda simil cappuccino – credo latte, cacao e caffè con un po’ di schiumetta sopra, perché basta che oltrepassi le Alpi e si pensa che per fare un cappuccino basti metterci su un po’ di schiuma di latte, poverini!!! Quando gli ho chiesto la ricetta dei brownie al cioccolato mi hanno detto che mica li fanno loro, li comprano da una boulangerie in città. Capirai… sarebbe stato come cercare Maria-per-Roma… quindi lascio perdere e mi spacco la testa su questa ricetta. Internet ne è piena, in tutte le lingue, ma qualcosa non andava (e credetemi: mi sono applicata), chiedetelo alla cinese dirimpettaia di pianerottolo. Scusate è, ma a qualcuno dovevo pur rifilare tutti i fallimenti di questa bomba calorica al cioccolato, eppoi io sto ancora allattando e lo sanno tutti che il cioccolato dà un sapore strano al latte che i cuccioletti potrebbero non gradire (e di certo non voglio che si svegli la notte per la fame perché il lattuccio di mammina non gli piace tanto!). Purtroppo la cinese è di poco aiuto per individuare l’ingrediente segreto della boulangerie della città, lei accetta tutto di buon grado e mangia – sarà che sta tombata in casa sotto tesi e mi apre la porta sempre con un sorriso grande così, bellina lei. Ieri le porto orgogliosa il brownie al cioccolato che cercavo, lo sente anche lei che è diverso dagli altri (più morbido e aromatico) glielo vedo negli occhi mentre ne mangia un pezzo (ma le dico subito di tenersi pronta ché ho altre due ricettine nella testa per niente facili).

Ché poi alla fine se non ci metti il miele e lo sciroppo d’acero sembra un tortino al cioccolato con cuore fondente cotto un po’ troppo a lungo.

Con tutte queste chiacchiere sulla vicina cinese stavo dimenticando di dirvi tutte le cose importanti sulla ricetta dei brownie al cioccolato con la salsa al cioccolato. Tanto per cominciare nelle ricette di dolci a base di cioccolato serve il chocolat pâtissier – o chocolat dessert – che in pratica è cioccolato fatto apposta per essere cotto perché contiene pasta di cacao e burro di cacao (e poche altre cosette). Con la confezione in mano vi riporto gli ingredienti del chocolat dessert: zucchero, pasta di cacao, burro di cacao, lecitina di girasole ed estratto di vaniglia. Quindi… poche porcherie e con il burro di cacao già dentro che lo rende un cioccolato superadatto per il temperaggio (il burro di cacao fluidifica e lucida) e per le mousse (il burro di cacao è anche un addensante – come la gelatina), inoltre siccome il burro di cacao fonde a 35° C basta metterlo un attimo sul fornello e il cioccolato si scioglie subito senza che si alteri. Un’altra cosuccia che mi sento di darvi è la
ricetta dello sciroppo di zucchero (magari qualcuno di voi lo vuole usare al posto del miele o dello sciroppo d’acero):
per 750 ml di sciroppo di zucchero mettete in una casseruola dal fondo spesso:

  • 250 g di zucchero semolato,
  • 500 ml di acqua
  • la scorza sottile di ½ limone.

Portate lentamente a ebollizione mescolando così che lo zucchero si sciolga. Fate bollire per 5 minuti, quindi fate raffreddare. Si può anche conservare in frigo in vasetti di vetro.

I brownie al cioccolato con la salsa al cioccolato non sono ancora abbastanza dolce per voi? Accompagnatelo con della panna montata o con del gelato alla vaniglia…

Passiamo alla ricetta dei brownie al cioccolato con la salsa al cioccolato, che poi è la ricetta della foto!…

Dunque in un post tre ricette:

  • brownie al cioccolato
  • salsa al cioccolato
  • sciroppo di zucchero

Per una salsa al cioccolato liquida (ma non troppo) da far colare sopra il brownie al cioccolato servono poche cose: il cioccolato giusto, la panna e lo zucchero di canna. Il cioccolato giusto è quello fatto apposta per la pasticceria (lo fa la nestlé), altrimenti aggiungete un po’ di burro di cacao al cioccolato normale.

Ricetta Salsa al Cioccolato

Salsa al Cioccolato
Stampa
Tempo totale
15 min
Tempo totale
15 min
Ingredienti
  1. 75 g di cioccolato per dessert tagliato a pezzi
  2. 150 ml di panna
  3. 30 g di zucchero di canna
Preparazione
  1. Fate fondere a fuoco dolce il cioccolato, la panna e lo zucchero fino ad ottenere una salsa liscia.
Diario di Cucina https://www.diariodicucina.it/

 

Ricetta Brownie al Cioccolato e Sciroppo di Acero

 

Brownie al Cioccolato e Sciroppo di Acero
Stampa
Tempo totale
1 hr
Tempo totale
1 hr
Ingredienti
  1. 150 g di cioccolato per dessert tagliato a pezzi (o, in mancanza, cioccolato fondente tra il 50% e il 70%, quello che ho usato io per dessert è al 52%)
  2. 75 g di burro tagliato a pezzi
  3. 120 g di zucchero di canna grezzo (o rosso)
  4. 2 uova leggermente battute
  5. 75 g di farina 00
  6. 60 ml di panna fresca
  7. 2 cucchiai di sciroppo d’acero
  8. 2 cucchiai di miele
  9. 30 g di noccioline tostate
  10. aroma di vaniglia
Preparazione
  1. Preriscaldate il forno a 180° C in modalità ventilata.
  2. In una casseruola su fuoco moderato mescolare il burro, il cioccolato, lo sciroppo d’acero e il miele. Mescolare continuamente fino a che il tutto non è ben liscio ed omogeneo.
  3. Versate il tutto in una terrina e aggiungere lo zucchero e le uova, poi aggiungere la farina, la panna e le noccioline.
  4. Quando la preparazione è omogenea versatela nello stampo ben imburrato e zuccherato e fatelo cuocere per 40 minuti.
  5. Toglierlo dal forno e farlo raffreddare nello stampo, quindi sformarlo e tenerlo in frigo per almeno qualche ora prima di servirlo.
Note
  1. Per uno stampo da plumcake di 23 x 10 (misure interne).
Diario di Cucina https://www.diariodicucina.it/