Baccalà all’Anconetana

baccalà all'anconetana

 

Baccalà all’anconetana.

Gossip condominiale…

l’inquilina del piano di sopra strilla e sbraita in continuazione contro i suoi due figli. Ce l’ha con uno in particolare, ma se gli capita sotto tiro anche l’altro gemello non gli risparmia di certo una bella strigliata…

E così alle 19,30, quando rincasano, sento strilla e pianti dei bambini (circa 6 anni); e così tutte le mattine per uscire di casa; e ancora tutti i sabati mattina per fargli fare i compiti e poi ancora tutte le domeniche mattina per… non saprei.

E il marito? Io l’ho visto un paio di volte, ma non lo sento mai. Eppure verso novembre li sentivo chiacchierare anche verso le 3 di notte. Parlavano fitto fitto, li sentivo chiaramente e mi chiedevo che cosa mai avessero da dirsi tutte le notti a quell’ora tarda. E ora? Non si sente più. La voce del papà è stata sostituita da una voce di nonna! La nonna che era venuta a Natale ancora non se ne va!

Poi l’illuminazione: si sono lasciati!

Proprio domenica scorsa il papà è passato a prendere i figlioletti per portarli ad una festa in maschera. Anche la mamma è salita in macchina ma i due non si sono guardati neanche per sbaglio, lui concentratissimo su un dettaglio importantissimo alla sua sinistra, lei distratta da un evento naturale sorprendente alla sua destra. E i gemelli sui sedili posteriori vestiti per la festicciola in maschera.

 

Peccato dover arrivare a non sopportarsi più prima di lasciarsi…

 

Passiamo alla ricetta del baccalà all’anconetana – la domanda forse è di economia globale ma mi viene dal profondo: perché in un momento storico come questo che stiamo vivendo, in cui i mercati sono globalizzati e riesco a trovare le fragole anche a Natale, per il baccalà ammollato devo aspettare il venerdì? (tale e quale a 50 anni fa).

Ma qual’è la differenza tra merluzzo, baccalà e stoccafisso? Il merluzzo è il pesce, il baccalà è il merluzzo conservato per salagione e lo stoccafisso è il merluzzo conservato per essiccazione.

 

Ricetta Baccalà all’Anconetana

Baccalà all'Anconetana
Porzioni 4
Stampa
Tempo totale
1 hr 30 min
Tempo totale
1 hr 30 min
Ingredienti
  1. 1 Kg di baccalà già ammollato
  2. 250 g di pomodori maturi
  3. ½ cipolla bianca
  4. ½ bicchiere di vino bianco secco
  5. olio extravergine di oliva
  6. 4 filetti di acciuga sotto sott’olio
  7. prezzemolo
  8. rosmarino
  9. aglio
  10. peperoncino fresco
  11. sale
  12. pepe nero di mulinello
Preparazione
  1. Ho scolato lo stoccafisso dall’acqua di ammollo, e l’ho tagliato in pezzi regolari.
  2. Ho Soffritto in un giro d’olio l’aglio spellato e affettato, il rosmarino e la cipolla spellata e tritata per 3 minuti a fuoco medio.
  3. Ho tagliato i pomodori in grossi pezzi e li ho privati dei semi, quindi li ho aggiunti al soffritto.
  4. Ho aggiunto un pezzetto di peperoncino e le acciughe scolate dell’olio.
  5. Ho unito anche il baccalà precedentemente tagliato in pezzi.
  6. Ho irrorate con il vino e fatto cuocere a fuoco moderato per 1 ora circa.
  7. A cottura terminata ho unito il prezzemolo tritato e aggiustato di sale e pepe.
Diario di Cucina https://www.diariodicucina.it/
  • daria

    Ma scusami cara Paola, mi erudisci sulla differenza tra baccalà e stoccafisso e poi mi proponi una ricetta che si intitola baccalà all’Anconetana e poi nel procedimento parli di stoccafisso . Devo provare questa ricetta e ho comprato il baccalà, ma sono in difficoltà. Pensi che venga bene lo stesso anche se non ho lo stoccafisso? volevo dirti che comunque il tuo blog di cucina è il mio
    preferito!

    • Daria, leggendo il tuo nome ho sorriso e mi sono ricordata tutti i motivi per cui è da un bel pezzo che non posto nuove ricette (il mio primo figlio si chiama Dario).
      Allora, il merluzzo quando viene messo sotto sale si chiama baccalà; quando viene lasciato al sole ad essiccare si chiama stoccafisso. Spero di essere stata un pochino più chiara, ma se non hai mai visto uno stoccafisso capisco la difficoltà.
      Il baccalà va benissimo per la ricetta.
      Paola